Vinicio Berti

Imposta la direzione decrescente
per pagina

1 elemento

Imposta la direzione decrescente
per pagina

1 elemento

Vinicio Berti

Nato a Firenze nel 1921, Vinicio Berti compie i suoi studi in ambito artistico e inizia sin da giovane una brillante carriera. In un primo momento partecipa al movimento di rinnovamento dell'arte contemporanea italiana con una pittura prettamente realista ed espressionista. Col tempo la sua produzione artistica cambia, passando dall'arte cubista, a quella futurista, fino ad approdare nel 1947, nell'arte astratta. Nel 1950 contribuì a fondare il movimento dell'Astrattismo Classico scrivendone il Manifesto. Eseguì numerose opere astratte che lui stesso definisce “Espansione dell'Astrattismo Classico”. Dal 1960 la sua produzione si concentra più su lavori di tipo grafico, infatti oltre che un pittore, Vinicio Berti era un noto fumettista ed illustratore. I suoi lavori più noti in questo campo riguardano le illustrazioni di “Pinocchio”, “Gian Burrasca” e numerose rappresentazioni in libri per ragazzi.