Mimmo Rotella

Imposta la direzione decrescente
per pagina

61 elementi

Imposta la direzione decrescente
per pagina

61 elementi

Mimmo Rotella

Mimmo Rotella (Catanzaro 1918 - Milano 2006) è un famoso artista del '900.

Nel 1941 dovette prendere parte alla guerra e quando tornò a casa nel 1944 si diplomò al liceo artistico di Napoli e iniziò a insegnare arte a Catanzaro.
Nel 1945 si trovava a Roma dove entò in contatto con il Movimento dell'Avanguardia e con artisti come Carla Accardi, Ugo Attardi, Pietro Consagra, Piero Dorazio, Mino Guerrini, Achille Perilli, Antonio Sanfilippo e Giulio Turcato.
Dal 1947 ebbe il primo contatto con l'arte straniera, soprattutto quella francese ed americana. Grazie a una borsa di studio della Fuulbright Fondation andò negli Stati Uniti presso l'università del Kansas.

L'esperienza americana permise a Rotella di scoprire e conoscere tutti i maggiori artisti e tendenze di quegli anni. Dopo una breve pausa nella sua carriera artistica cominciò le serie dei Decollage.
La sua tecnica del décollage consiste nell'incollare sulla tela i manifesti pubblicitari trovati sui muri della città. Spesso più manifesti vengono incollati l'uno sopra l'altro e strappati dall'artista in modo da rivelare gli strati sottostanti, riproducendo così i muri degli spazi metropolitani. I manifesti scelti da Rotella sono in gran parte locandine dei classici del cinema, dove lo spettatore riesce a riconoscere i nomi e i volti delle star di hollywood nonostante gli strappi. Questo permette all'artista di mostrare la forza e l'impatto della pubblicità sull'immaginario collettivo. Centrale nella sua produzione artistica è la figura di Marilyn Monroe, a cui Rotella dedica tutta una serie di décollage.
La sua prima esposizione di queste opere fu a Roma presso l'esibizione "Esposizione dell'arte attuale".

Nel 1964 espose alla Biennale di Venezia e nel 1965 alla Quadriennale di Roma.

Con lo scopo di preservare tutte le opere e i documenti della sua carriera artistica, nel 2000 per suo volere nacque la Fondazione Mimmo Rotella.
Nel 2004 ricevette la laurea honoris causa in architettura presso l'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria.

Mimmo Rotella morì nel 2006. Le sue opere si possono trovare in molti musei e nelle maggiori collezioni italiane e straniere.