Banksy

«Alcune persone vogliono rendere il mondo un posto migliore. Io voglio solo rendere il mondo un posto più bello. Se non ti piace, puoi dipingerci sopra!»

Banksy

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.

Banksy

Banksy è uno dei più famosi street-artist al mondo. Grazie alle sue opere, create con la tecnica degli stencil, egli è stato in grado di far avvicinare il grande pubblico al mondo dell’arte contemporanea grazie all’immediatezza dei messaggi presenti nelle sue opere.
"Banksy" è in realtà uno pseudonimo e per quanto riguarda la sua vera identità vi è da sempre un alone di mistero intorno alla sua figura. Forse, anzi sicuramente, l’anonimato dell’artista Banksy ha contribuito alla creazione del mito legato alla sua immagine.
Dagli anni 2000 la carriera di Banksy è stata tutta in ascesa.
Nel 2003 ha collaborato con i Blur, famoso gruppo musicale inglese, disegnando la copertina dell’album Think Tank.
Nel 2005 dipinse in Cisgiordania alcuni murales sulla barriera fatta costruire da Israele per separare i due territori.
Nel 2008 ha organizzato il Cans Festival, dedicato proprio alla stencil art, in un tunnel abbandonato di Londra, cercando di ironizzare, proprio a partire dal titolo, sul Festival di Cannes. L’evento riscosse molto successo di pubblico e critica e vi parteciparono moltissimi artisti provenienti da tutto il mondo.
Nel 2010 Banksy ha prodotto anche un documentario, Exit through the Gift Shop, nel quale compare sempre con il volto oscurato e la voce contraffatta mentre racconta la storia di Thierry Guetta, un francese che si trasforma nel famosissimo street artist noto con il nome di Mr. Brainwash.
In concomitanza con l’uscita del documentario in America, l'artista iniziò a tappezzare le principali città americane con le sue opere, le quali trattano di tematiche impegnative ma lo fanno attraverso immagini concrete e immediatamente comprensibili. Inoltre, insofferente ai sistemi di diffusione e di produzione usuali, in segno di protesta Banksy spesso si reca nelle gallerie d'arte più conosciute e vi appende clandestinamente riproduzioni di opere famose inserendovi però particolari assolutamente anacronistici.
Banksy è diventato un’icona della cultura popolare ed è un artista molto ricercato dal mercato dell'arte e il suo valore continuerà a crescere: le sue opere arrivano a valere milioni di euro, quando solo pochi anni fa lo stesso l’artista cedeva i suoi disegni in una bancarella per poche decine di dollari.