Jeff Koons

Jeff Koons : Opere d'Arte in vendita online con Prezzi e Quotazioni. Scopri l'artista Jeff Koons e le sue Opere presso la Deodato Arte.

  • Sculture: le famose sculture di Jeff Koons a forma di animali fatti con i palloncini sono realizzate in porcellana smaltata. Ogni soggetto fa parte di una edizione limitata e i prezzi variano in base alla tiratura (più bassa è la tiratura, più alto è il prezzo).
Imposta la direzione decrescente
per pagina

31 elementi

Imposta la direzione decrescente
per pagina

31 elementi

Biografia di Jeff Koons - Artista

Jeff Koons

Jeffrey Koons, più noto come Jeff Koons nasce in Pennsylvania il 21 gennaio 1955.

Si avvicina all’arte in giovane età su incoraggiamento dei genitori.

Inizia così a dedicarsi e a studiare arte nella sua accezione più tradizionale.

Nella seconda metà degli anni Settanta frequenta per due anni l'importante Art Institute di Chicago, dove ha modo di seguire le lezioni del noto insegnante e pittore Ed Pasche.

Dopo il conseguimento del diploma al Maryland Institute College of Art di Batilmora, nel 1977 si trasferisce nella città di New York, dove abbandona la modalità di pittura tradizionale, abbracciando così la corrente artistica concettuale e uno stile più attuale e allegro. In questo periodo trae ispirazione da artisti particolari come Martin Kippensberger e Robert Smithson.

J. Koons debutta come artista nel 1980 quando espone al New Museum di New York, l'installazione The New. L'opera consiste in semplici aspirapolveri che, privati della loro normale funzione, diventano opere d'arte.

E' da questo episodio che inizia a diffondersi l'associazione Jeff Koons - Pop Art: evidente è, infatti, il riferimento a Andy Warhol, che rimarrà una costante nell'intera produzione artistica di Koons.

Ancora oggi, infatti, l'artista viene generalmente definito erede di Andy Warhol e continuatore della pop art ed è anche spesso associato Marcel Duchamp, del quale reinterpreta la tecnica del ready-made.

Nel 1991 Jeff Koons sposa Ilona Staller, in arte "Cicciolina", nota pornodiva. Da questa relazione nasce la famosa serie di opere Made in Heaven, in cui i protagonisti sono proprio i due coniugi ritratti in posizioni erotiche.

Scopo perseguito dall'artista con questa serie di opere è quello di fondere l'arte con la vita, tendenza in voga nell'arte del Novecento. Per questa ragione, Jeff Koons cerca di fondere insieme desiderio e innocenza.

La serie viene anche esposta in occasione della Biennale di Venezia del 1990.

In questi anni, l'artista realizza anche la celebre opera Puppy. Si tratta di una scultura di grandi dimensioni che raffigura un cane e realizzata utilizzando circa 70.000 fiori.

Il risultato è un'opera alta 13 metri completamente fatta di fiori colorati. Scopo dell'artista con quest'opera è quello di comunicare un messaggio di amore e felicità. Complice anche il soggetto della scultura: il cane, infatti, è da sempre un animale che evoca sentimenti di gioia e amore.

Nel corso della propria carriera, Koons si è espresso attraverso l'utilizzo di un'ampia gamma di tecniche, come scultura, pittura, installazioni e fotografia, e l'utilizzo di differenti materiali tra cui pigmenti, plastica, gonfiabili, marmo, metalli e porcellana.

Jeff Koons - Opere

Nelle sue Opere Jeff Koons fa uso di uno stile molto particolare e unico nel suo genere. I temi trattati sono quelli della Pop Art: l'american way of life e il consumismo sempre più sfrenato.

Questi temi prendono forma nelle Opere di Jeff Koons attraverso la ripresa di oggetti d'uso comune la cui banalità viene sfruttata da Koons per trasformarli n icone della cultura di massa.

Sebbene nel processo di fare Arte Koons sia indissolubilmente legato alla cultura di massa e alla società dei consumi, l'artista ha allo stesso tempo un rapporto ambiguo: da una parte la cultura di massa resta la sua principale fonte ispirazione, mentre dall'altra le sue opere esprimono una critica piuttosto esplicita condotta con intelligente ironia verso la banalità e la superficialità del consumismo.

Ciò che colpisce dunque di Jeff Koons è la sua contraddittorietà, la sua capacità di esprimere una critica tagliente nei confronti della società moderna e dell’american way of life usando gli stessi strumenti che nutrono questo sistema: l'artista dissacra quella società che lo ha reso (e continua a renderlo) ricco e famoso.

Nel mondo contemporaneo dell'arte Jeff Koons, conosciuto a livello mondiale per le sue opere dal gusto kitsch, è considerato un'icona dello stile neo pop. E' inoltre l'artista vivente più importante ed influente del mondo dell'arte.

Le Sculture - Jeff Koons

Alcune delle Opere di Jeff Koons più famose sono sicuramente le sculture.

La serie delle Celebrations Sculptures è considerata la più iconica.

Caratterizzata da sculture di enormi dimensioni, che arrivano fino ai 4 metri di altezza, realizzate in acciaio inossidabile e ricoperte da una lacca colorata, questa serie ha avuto successo in tutto il mondo.

Questo è vero soprattutto per la Scultura - Cane Palloncino, da sempre considerato il soggetto più iconico dell'artista.

Viene così consacrata, a livello universale, la figura di Jeff Koons artista.

Le sculture devono il loro nome Celebrations a due concetti che Koons Jeff ha voluto sviluppare: quello più generale dei festeggiamenti di compleanni o altre festività e quello più specifico della celebrazione della vita.

Da qui la decisione di utilizzare come soggetti di queste opere le simpatiche forme di animali realizzati con palloncini colorati.

Ecco quindi che i famosi

  • - Balloon Dog,
  • - Balloon Rabbit,
  • - Balloon Swan,
  • - Balloon Monkey

diventano i simboli della spensieratezza e della felicità che caratterizzano gli anni dell'infanzia.

Tuttavia, con le sue Sculture Jeff Koons non vuole solo evocare il periodo dell'infanzia e la sua allegria, ma anche proporre un'arte che non intimidisce lo spettatore ma lo rende partecipe attivamente.

Ecco quindi che le superfici riflettenti delle sue sculture mirano proprio a questo: far sì che lo spettatore diventi parte integrante dell'opera grazie al riflesso della sua figura sull'opera stessa.

L'artista Jeff Koons ha poi deciso di riproporre i suoi famosi Balloon in dimensioni più piccole.

Nasce così una nuova serie di sculture, realizzate in porcellana, che riprendono fedelmente i soggetti e il linguaggio già presenti nelle note Celebrations Sculptures.

Balloon Dog

Il Cane a forma di palloncino è il soggetto più famoso di J. Koons.

Simbolo incontrastato dell'infanzia e delle feste di compleanno, il Balloon Dog ha in realtà un secondo significato più profondo.

Come affermato dallo stesso artista Koons, il cane è anche un Cavallo di Troia "per l'intero corpo dell'opera d'arte"(Jeff Koons).

Balloon Rabbit

Per Koons Rabbit è il soggetto frutto di un ricordo legato alla sua infanzia.

Nel piccolo paese della Pennsylvania in cui l'artista è cresciuto vi era l'abitudine di mettere nel proprio giardino di casa svariati oggetti legati al particolare periodo dell'anno.

Nel periodo pasquale si mettevano dei piccoli conigli gonfiabili.

L'artista Jeff Koons è sempre rimasto colpito da questa tradizione perché capace di portare gioia e allegria a chiunque vedesse questi oggetti.

Con lo stesso obiettivo di dare un senso di felicità agli spettatori attraverso le sue Opere d'Arte Koons ha deciso di riprodurre il coniglio.

Balloon Swan

Molto apprezzato tra le Opere di Jeff Koons è il Cigno.

Realizzato per la prima volta all'età di 9 anni, il soggetto del Cigno assume un duplice significato in base all'angolazione con la quale si ammira la scultura.

Vista frontalmente, l'opera evoca la forma di un totem e, in particolare, la figura possente dell'uomo. Basta però spostarsi di lato perché l'opera si trasformi assumendo le fattezze della figura femminile contraddistinta da grazia ed eleganza.

Balloon Monkey

La Scimmia, soggetto studiato a lungo dall'artista, intende sottolineare il legame profonda tra l'uomo e i primati.

Nelle sue Opere Jeff Koons approfondisce questo tema elevando la Scimmia a figura allegorica per comunicare messaggi spesso contrastanti che vanno dalla ricerca del piacere all'innocenza.

Jeff Koons: Opere con Quotazioni Record

Oggi, l'artista Jeff Koons è considerato uno dei più ricchi al mondo e più ricercati nel mercato artistico.

Il valore delle opere di Jeff Koons è cresciuto in modo vertiginoso nel giro di pochi anni.

Balloon dog (Orange)”, la famosissima scultura in acciaio rappresentante un cane fatto coi palloncini realizzata nel 1990 in cinque colori diversi, è stata infatti battuta nell'asta di Christie's del 12 novembre 2013 a New York per 58,4 milioni di dollari.

Mai fino a quel momento opera d’artista vivente arrivò a tale cifra.

Questa asta decretò il più grande record per un artista vivente facendo diventare Jeff Koons l'artista vivente più pagato al mondo.

Tuttavia, questo record venne battuto qualche anno dopo, il 16 novembre 2018, da David Hockney. Il suo famoso dipinto Ritratto di un artista venne battutto all'asta per 90,3 milioni di dollari.

Il primato di Hockney durò poco. Il 15 maggio 2019 la scultura Rabbit di Jeff Koons venne battuta ad un'asta per 91,1 milioni di dollari. L'opera era stata già acquistata, per la prima volta, nel 1986 da Robert E. Mnuchin, mercante d'arte e padre del Segretario del Tesoro Steven Mnuchin.

Scopri per Jeff Koons: Prezzi e Quotazioni delle Opere Jeff Koons Balloon cliccando su "Mostra Prezzo" all'Interno dell'Opera.

Evento Jeff Koons a Milano presso Deodato Arte

La Galleria Deodato Arte presenta in anteprima in Italia le iconiche sculture in porcellana dell'artista Jeff Koons realizzate in nuovi affascinanti colori.

Si tratta dell'ultima e più recente produzione dell'artista realizzata in tiratura limitata.

L'evento si terrà lunedì 16 settembre alle ore 18.30 presso la Galleria Deodato Arte di Milano.

Scopri tutti i dettagli dell'evento dedicato alle Opere Jeff Koons Balloon. Una serata da non perdere per ammirare dal vivo le magnifiche opere dell'artista più pagato al mondo!