riferimento=

Stik

Stik: Opere in Vendita con Prezzi e Quotazioni

Stik: Opere in Vendita da Deodato Arte - Le opere iconiche del writer britannico Stik che raffigurano le sagome stilizzate delle persone. Queste opere minimaliste hanno un forte impatto comunicativo, tanto che ciascuna di esse è stata realizzata pensando alla comunità.

Le opere di Stik sono state protagoniste di collaborazioni importanti come quella con Amnesty International e con il collettivo Reclaim the Streets.

Imposta la direzione decrescente
per pagina
Imposta la direzione decrescente
per pagina

Stik: Biografia del Writer Britannico

Classe 1979, Stik è un noto writer britannico la cui produzione artistica si svolge prevalentemente nella zona est di Londra. La sua attività artistica comincia nei primi anni 2000, quando, poco più che ventenne, Stik inizia a rappresentare quelle che saranno i suoi iconici omini stilizzati che lo renderanno celebre in tutto il mondo.

Le prime opere di Stik vennero realizzate su porte e sui lati degli edifici. In questo periodo l’artista era solito vivere nei rifugi per senzatetto e nelle case popolari.

Negli anni successivi, l'attività artistica di Stik si è estesa al di là delle strade londinesi e ha raggiunto gli spazi delle gallerie di tutta la città. Successivamente la sua produzione artistica si espande e arriva a realizzare pitture, sculture e stampe in edizione limitata mantenendo sempre la sua iconografia minimalista.

Lo stile così semplice e diretto, permette a Stik di diffondere in maniera facile e comprensibile il suo messaggio oltre all’impegno che ha nei confronti della giustizia sociale.

Della vita privata dell’artista si sa ben poco, infatti preferisce rimanere anonimo. Tra le poche informazioni che sono state rese pubbliche si sa che Stik non ha mai avuto una vera e propria formazione artistica oltre ad essere stato per anni un senzatetto.

Nel 2012 il London Evening Standard ha riferito che Stik "l'anno scorso viveva in un ostello per senzatetto di St. Mungo mentre si preparava per la sua prima mostra in galleria". L’anno successivo l’artista ha distribuito numerose copie di poster da lui realizzati tramite la rivista The Big Issue, ovvero un giornale di strada edito in otto nazioni, scritto da giornalisti professionisti e venduto da persone senza fissa dimora.

"Mi sentivo invisibile e questo era il mio modo di dimostrare che sono qui". - Stik

Opere e Stile

Le opere realizzate da Stik sono figure stilizzate che ricordano le sagome delle persone. Queste opere minimaliste hanno un forte impatto comunicativo e hanno permesso all’artista di realizzare opere di successo in tutto il mondo, dall’Europa all’Asia ma anche in America.

Le sue opere sono state infatti protagoniste di collaborazioni importanti come quella con Amnesty International e con il collettivo Reclaim the Streets.

Stik: Big Mother

Uno dei murales più conosciuti e apprezzati dello street artist Stik è Big Mother, realizzato nel Charles Hocking Estate di Action a Londra. L’artista decide di dipingere su un lato di un edificio popolare una madre e un bambino mentre guardano solennemente le case sottostanti. 

L’edificio, che sarebbe dovuto essere demolito, è diventato simbolo di protesta contro la distruzione delle case popolari oltre a diventare un messaggio di sostegno della comunità locale.

Stik e le cause sociali

Sentendosi in debito con coloro che lo hanno aiutato nei primi anni di attività, Stik ha più volte dichiarato come la realizzazione delle sue opere fosse un modo per ricambiare la comunità. Ogni sua opera è stata quindi realizzata pensando alla comunità come se fosse una donazione.

Oltre a ringraziare la comunità che lo ha spronato a realizzare le sue opere d’arte Stik è anche molto legate ad altre cause sociali. Nel 2010, infatti, dopo il tentato attacco degli estremisti islamici a Lars Vilks, Stik ha realizzato l’opera A Couple Hold Hands in the Street (Una coppia che si tiene per mano in strada) dove si vede una donna musulmana che si tiene per mano con una delle figure tradizionali dell'artista. L'opera è stata immediatamente accolta dalla comunità musulmana e nel 2017 il murale è stato votato come 17° opera d'arte preferita nel Regno Unito in un sondaggio del Guardian.

Durante tutta la sua carriera Stik si dedica alla filantropia, proprio per raccogliere fondi per le cause che gli stanno più a cuore. Tra le opere che denunciano situazioni sociali e che richiamano il pubblico su certe tematiche ci sono i murales Little Big Mother del 2014, dove viene denunciata la necessità di fornire alloggi sociali a chi ne ha più bisogno, e Holding Hands (Maquette) del 2020, venduta all’asta e che ha permesso all’artista di finanziare un programma di scultura all’aperto a Hackney.

STIK: OPERE IN VENDITA CON PREZZI E QUOTAZIONI DA DEODATO ARTE

Per chi fosse interessato alle opere di Stik in vendita, Deodato Arte offre una selezione di opere dell’artista in vendita online.

Se interessato a conoscere di Stik, prezzi, quotazioni o quali opere saranno in esposizione presso la Galleria d'Arte Contemporanea Deodato Arte non esitare a contattarci mandando una e-mail all’indirizzo [email protected]