Call Us +39 0280886294

eCommerce for Deodato Art Milan

Arman

arman

Nato Armand Pierre Fernandez a Nizza nel 1928, è comunemente noto con il nome di Arman, con il quale firmerà le sue opere a partire dal 1958. Artista tra i più prolifici della seconda metà del Novecento, ha utilizzato per la creazione delle sue opere diverse forme d'arte, dalla pittura alla stampa, dalle sculture in bronzo fino alle sue note “accumulations”.

L'arte è da sempre stata un aspetto fondamentale della sua vita grazie all'influenza del padre, un antiquario amante delle arti, in particolare della musica, che lo ha portato alla decisione di iscriversi all'École Nationale des Arts Décoratifs a Nizza e successivamente all'École du Louvre a Parigi.

Dopo un'inizio che si può definire “tradizionalista” nel mondo della pittura, ben presto capisce che non è quella la sua strada e si dedica alla creazione dei famosi Cachets e Allures. Nel primo caso si tratta di una serie di opere su carta realizzate mediante l'uso di timbri. Nel caso delle Allures invece siamo di fronte a una tecnica similare, ma al posto dei timbri usa delle impronte, delle tracce di colore lasciate da pennelli e da oggetti vari.

arman

Ciò che lega tutte le sue opere sono proprio gli oggetti, protagonisti assoluti della sua arte. Nelle sue prime opere, svolgono la funzione di medium pittorici veri e propri che lasciano un segno ben riconoscibile. Nelle successive composizioni di oggetti, invece, li ritroviamo come parte integrante e costituente dell'opera stessa.

arman

Siamo nei primi anni 60, infatti, quando il suo stile evolve e Arman realizza la sua natura di artista esponente della corrente del Nouveau Réalisme.
Gli oggetti diventano essi stessa l'opera d'arte, come già era successo nel periodo Dada, dal quale però si ha un distacco concettuale. Non sono semplicemente esposti come simbolo dissacrante della tradizione artistica, ma sottoposti a un'azione distruttiva e invasiva, la medesima che la società esercita sui valori e sulla visione dell'uomo contemporaneo.

Arman recupera oggetti di uso comune, spesso legati all'ambito della musica, oppure oggetti presi direttamente dalla strada, dai cassonetti dell'immondizia per creare le sue famose Poubelles (letteralmente pattumiere).
Trova oggetti, li accumula, li distrugge, li colora per farli rivivere in un'opera d'arte che ne esalti la forma, la materia e l'esistenza stessa dell'oggetto come tale, portandoci a riflettere sull'uso e sullo scopo primario che questi avevano nella loro “vita precedente”.





5 Prodotti/o

Imposta ordine discendente
per pagina

Griglia  Lista 

5 Prodotti/o

Imposta ordine discendente
per pagina

Griglia  Lista 

Deodato fa uso di cookie e visitando questo sito se ne autorizza l'impiego. Puoi trovare maggiori informazioni cliccando qui
X