Banksy - L’Arte della ribellione: il nuovo documentario su Banksy

26, 27 e 28 ottobre al cinema: il nuovo documentario su Banksy finalmente nelle sale! Diretta da Elio España, la pellicola racconta la storia dello street artist più famoso al mondo dagli esordi nella natale Bristol all’ascesa come leader di un movimento artistico rivoluzionario.

Banksy - L’Arte della Ribellione vuole raccontare per la prima volta la storia completa della carriera di Banksy: dai primi lavori come giovane writer underground fino a diventare l’artista più conosciuto e discusso del ventunesimo secolo, nonostante la sua identità ancora avvolta nel mistero. Ispirato dai graffiti della New York degli anni ’70, Banksy ha trasformato il movimento della Street Art nella corrente più discussa e ricercata del momento, modificando la concezione stessa di arte.

Interviste e testimoni d’eccezione

Nella pellicola viene presentato un raro archivio proveniente da collezioni private e interviste inedite. Intervengono il promotore d'arte Steve Lazarides, ex braccio destro di Banksy; l'artista di fama mondiale Ben Eine, uno dei collaboratori più stretti di Banksy; John Nation, che ha gestito il progetto di graffiti da cui è iniziata la storia di Banksy; i famosi street artist Risk, Felix "Flx" Braun, KET & Scape, oltre a diversi esperti e critici d'arte.

Banksy - L’Arte della ribellione"Penso che esistano molte idee sbagliate su Banksy, e il suo anonimato ha molto a che fare con questo", ha dichiarato lo scrittore e regista Elio España. "Le persone non pensano a Banksy come a un artista di graffiti, non lo è più, ma le sue origini provengono assolutamente da quel mondo. La sua arte non si estranea dal contesto, lui è il frutto del suo background a Bristol e della cultura e della politica di questo tempo - un periodo particolarmente tumultuoso, ma anche elettrizzante. Ha fatto parte del mondo dei graffiti, è stato un pioniere della Street Art insieme a un certo numero di altre figure importanti, ma Banksy ha completamente cambiato il modo in cui l'opera d’arte viene esposta e venduta. Credo che comprendendo la sua storia, si otterrà anche una comprensione molto più profonda del suo lavoro".