Condividi

Relazioni Pericolose

Disponibile
Artista: Rotella Mimmo Base: 70 cm
Supporto: Carta Altezza: 100 cm
9 visualizzazioni in questo momento

L'OPERA

-

Manifesto strappato di Relazioni Pericolose (Les liasons dangereuses) diretto dal regista francese Roger Vadim nel 1959 e interpretato da Gérard Philipe e Jeanne Moreau. Il libertinaggio diffuso tra la borghesia francese settecentesca, descritto da Choderlos de Laclos nel romanzo epistolare Les Liasons Dangereuses (1782), viene reinterpretato da Roger Vadim nell’omonima pellicola del 1960. La moglie, il marito e l’amante. La locandina del film riassume una trama complessa fatta di intrighi e seduzione, condita da un erotismo che sarebbe risultato banale ai tempi di Laclos e che, invece, suscita scandalo nella Francia di Vadim. Valmont e Juliette sono due coniugi cinici e privi di scrupoli che si divertono a mescolare passione e tradimento in un gioco perverso di attrazioni e distruzione che coinvolge mariti e promesse spose altrui. L’intrigo si scioglie in un finale tragico da contrappasso che vede Juliette sfigurata dalle fiamme, come fosse intrappolata nel perturbante desiderio che l’ha accompagnata in vita.
Mimmo Rotella, nel SeriDécollage del manifesto cinematografigo, ci semplifica la trama incorniciando i volti di Valmont, interpretato da Gérard Philipe, e di Juliette (Jeanne Moreau): è come se volesse sciogliere, con ironia, l’intreccio di tradimenti raccontato da Vadim, impedendo allo spettatore di incorrere nell’errore di confondere la moglie con l’amante. Con strappi fatti a mano dall'artista Mimmo Rotella, questo SeriDécollage prende ispirazione dal film Relazioni Pericolose del regista parigino Roger Vadim.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

+

L'ARTISTA: MIMMO ROTELLA

+

SPEDIZIONE E CONSEGNA

+

CERTIFICATO E IMMAGINE HD

+

COME ACQUISTARE

+

INVIAMI SUBITO IL PREZZO PER EMAIL

L'email che riceverai è automatica ed istantanea.

La tua mail è al sicuro. Non riceverai spam